Ricovero: non necessario

 Durata: da 30 a 60 min

 Riposo: non necessario

 Quando: tutto l’anno

 Risultati: ottimi

La radiofrequenza
per rimodellare i glutei

La radiofrequenza
per rimodellare i glutei


 Ricovero: non necessario
 Durata: da 30 a 60 min
 Riposo: non necessario
 Quando: tutto l’anno
 Risultati: ottimi

Molto spesso sono proprio i glutei a risentire per primi dello stress della vita dei nostri giorni e di abitudini alimentari troppo spesso lontane da un equilibrio ideale. Il risultato? Tutti quegli inestetismi che lamentano le persone che ricevo in studio. A loro, come a chi in generale non è soddisfatto del proprio fondo schiena, posso proporre oggi diverse soluzioni per risolvere il problema, anche senza ricorrere ad un intervento chirurgico. È ad esempio il caso della radiofrequenza, un trattamento che senza ricorrere al bisturi garantisce ottimi risultati e consente a molti di sentirsi meglio con il proprio aspetto e con sé stessi.

Cosa puoi ottenere con la radiofrequenza

Con la radiofrequenza puoi sfruttare le onde elettromagnetiche per rimodellare i tuoi glutei rendendoli proporzionati e armonici. Grazie alla sua capacità di trasferire calore in profondità sotto la pelle è infatti possibile favorire la produzione di collagene e innalzare il metabolismo cellulare. Tutto questo ti aiuta da un lato ad attivare la lipolisi cellulare, riducendo l’adipe localizzato, dall’altro a rigenerare tono ed elasticità cutanea nella zona trattata.

Puoi sottoporti alla radiofrequenza?

Le limitazioni per poterti sottoporre ad un trattamento di radiofrequenza sono principalmente quelle dovute all’utilizzo di onde elettromagnetiche. Non puoi quindi usarla se hai particolari patologie o infezioni cutanee (o anche semplici dermatosi) e se hai patologie cardiache o sei portatrice di pacemaker.

Cosa devi sapere prima di iniziare

È importante che tu sappia che quando si parla di radiofrequenza si deve considerare un ciclo di sedute e non una singola applicazione. Per ottenere risultati apprezzabili dovremo quindi valutare insieme, nel corso del nostro primo incontro, quali sono le tue condizioni fisiche e che tipo di obiettivi hai così da poter definire un protocollo di trattamenti adeguato, sia in termini di numero che di tipologia.

Come si svolge il tuo trattamento

La procedura per il trattamento con la radiofrequenza è semplice e indolore.
La sua durata dipenderà ovviamente dall’ampiezza della zona che avremo deciso di trattare e potrà quindi variare dai 30 ai 60 minuti circa.
Dopo averti fatto accomodare sul lettino, applicherò un gel sull’area da trattare e procederò poi ad applicare le onde elettromagnetiche attraverso l’apposito apparecchio dotato all’estremità di una piastra in metallo.
Dopo il trattamento potrebbe essere necessario applicare un gel lenitivo o un impacco freddo sulla tua pelle che ti aiuterà a recuperare immediatamente dal calore sviluppato con il trattamento.

Rischi e complicanze

La radiofrequenza è una procedura priva di invasività e quindi i soli effetti indesiderati che si possono riscontare sono quelli a livello superficiale della cute. I più comuni possono essere gonfiore, arrossamento o ecchimosi intorno alla zona trattata; nell’eventualità che si presentino, queste problematiche sono solite scomparire in pochi giorni.

Contattami per ogni informazione

CHIAMAMI
SCRIVIMI

Contattami per ogni informazione

CHIAMAMI
SCRIVIMI