Ricovero: 1 notte

 Sala operatoria: 2h e 30

 Riposo: 14 giorni

 Medicazioni: 2-3

 Da procurarsi: reggiseno sportivo

 Quando: tutto l’anno

Risultati: ottimi

La mastoplastica
per ridurre la dimensione del seno

La mastoplastica per ridurre la dimensione del seno

 Ricovero: 1 notte
 Sala operatoria: 2h e 30
 Riposo: 14 giorni
 Medicazioni: 2-3
 Da procurarsi: reggiseno sportivo
 Quando: tutto l’anno
 Risultati: ottimi

Se è vero che un seno piccolo può rappresentare un problema per l’autostima di molte donne, anche un seno eccessivamente grande può essere fonte di problemi, in particolare può generare problemi fisici anche rilevanti quali irritazioni della pelle e mal di schiena. In più, può causare molti altri disagi che vanno dalle limitazioni nella scelta dell’abbigliamento a quelle nello svolgimento di un’attività sportiva. La mastoplastica riduttiva è la soluzione ideale per far fronte a questa situazione e permetterti di ritrovare un seno in linea con i tuoi desideri e le tue forme.

Cosa puoi ottenere con la mastoplastica riduttiva

Con l’intervento di mastoplastica riduttiva puoi riuscire non solo a ridurre, ma anche a rimodellare il tuo seno, ottenendo un corpo più armonico e proporzionato. Risolvendo il problema del seno ingombrante puoi inoltre svolgere più facilmente qualsiasi tipo di attività quotidiana come lo sport, scegliere liberamente il tuo abbigliamento (ad esempio indossare abiti aderenti senza sentirti a disagio) e recuperare una postura corretta che spesso viene penalizzata da un seno abbondante.

Puoi sottoporti all’intervento?

Puoi sottoporti a questo tipo di chirurgia plastica se hai un seno troppo grande che ti crea dei problemi fisici o di disagio psicologico. Non ci sono vincoli particolari o limiti di età per questa soluzione, è comunque preferibile attendere che il tuo seno abbia raggiunto uno sviluppo completo (generalmente intorno alla maggiore età).

Cosa devi sapere prima di iniziare

Prima di affrontare il percorso chirurgico è importante pianificare un incontro nel quale mi dirai quali sono i tuoi problemi e i tuoi desideri. Durante la visita valuterò anche le tecniche di chirurgia più indicata alle tue caratteristiche anatomo-morfologiche. A seconda del volume iniziale del tuo seno, della conformazione del tuo torace e delle caratteristiche della tua pelle, sceglierò così la tecnica chirurgica più adatta.
Devi sapere che la mammella è composta da un insieme di cellule adipose e di ghiandola mammaria e che per rimpicciolire, ma allo stesso tempo restituire pienezza ai seni, quasi sicuramente dovrò rimuovere della pelle, oltre a tessuto adiposo e ghiandola mammaria.
Questo provocherà inevitabilmente delle cicatrici sulle mammelle. Con un’accurata tecnica chirurgica, e cure postoperatorie ottimali, con il tempo queste saranno appena visibili.

Come si svolge il tuo intervento

L’intervento per ridurre il seno può avere una durata variabile dall’ora e mezza fino alle 2 ore e mezza a seconda che si decida di intervenire su un solo seno, come nei casi di asimmetria mammaria, o su entrambi. Per affrontare l’operazione dovrai essere ricoverata per una notte e l’intervento avverrà in anestesia generale così da poter garantire il totale rilassamento dei tuoi muscoli ed ottenere il risultato atteso.
Procederò con l’alleggerimento ed il rimodellamento di una mammella mediante la dissezione di un lembo dermo-ghiandolare e successivamente svolgerò la stessa operazione sull’altra mammella dove non è improbabile che io debba asportare quantità differenti di tessuto per ottenere una migliore simmetria delle due mammelle. A seconda della tua situazione dovrò solo rimuovere i tessuti in eccesso oppure anche riposizionare i tessuti rimanenti.
Terminato l’intervento praticherò delle suture riassorbibili e applicherò dei cerotti che dovrai tenere per 48 ore. Trascorso questo periodo potrai fare la doccia e iniziare a muovere liberamente le braccia. Il decorso si concluderà con le 3-4 settimane successive all’intervento durante le quali dovrai indossare un reggiseno elastico.
Potrai apprezzare i risultati definitivi dopo circa 4-6 mesi stando attenta nei primi mesi a riparare le cicatrici dal sole e a massaggiarle con i prodotti specifici che ti consiglierò.

Rischi e complicanze

I rischi e le complicazioni di una mastoplastica riduttiva possono essere rappresentati da un’emorragia post-operatoria, che può dare origine ad un ematoma, da infezioni (per prevenire le quali si somministrano degli antibiotici a largo spettro sia durante che dopo l’operazione), da una sofferenza vascolare del complesso areola-capezzolo, da una cicatrizzazione patologica con formazione di cicatrici ipertrofiche o infine da un’alterazione temporanea o definitiva della sensibilità della pelle delle mammelle.

Contattami per ogni informazione

CHIAMAMI
SCRIVIMI

Contattami per ogni informazione

CHIAMAMI
SCRIVIMI