Ricovero: day hospital o ambulatoriale

 Sala operatoria: 30-40 minuti

 Riposo: 2-3 giorni

 Medicazioni: 2-3

 Quando: tutto l’anno

 Risultati: ottimi

Il trattamento chirurgico
di cisti tendinee e sinoviali

Il trattamento chirurgico
di cisti tendinee e sinoviali


 Ricovero: day hospital o ambulatoriale
 Sala operatoria: 30-40 minuti
 Riposo: 2-3 giorni
 Medicazioni: 2-3
 Quando: tutto l’anno
 Risultati: ottimi

Cosa puoi ottenere con il trattamento chirurgico di cisti tendinee e sinoviali

Grazie al trattamento chirurgico puoi intervenire in tutti quei casi in cui altre terapie (come ad esempio l’aspirazione del liquido sinoviale) non hanno prodotto l’effetto sperato. Puoi quindi asportare la cisti ed eliminare così le limitazioni funzionali da essa causate, oltre a risolvere il problema estetico eventualmente presente.

Puoi sottoporti all’intervento?

Trattandosi comunque di un intervento chirurgico ti consiglio di prendere in considerazione questa soluzione solo se la tua cisti è causa di sintomi significativi o se comunque ti limita nelle attività di tutti i giorni. Nel caso tu decida di procedere, l’intervento non richiede nessuna preparazione specifica e non presenta particolari controindicazioni.

Cosa devi sapere prima di iniziare

La diagnosi di cisti tendinea non è complicata poichè spesso è sufficiente l’esame obiettivo. Toccando quindi la cisti, valutando la sua consistenza (molle o meno) e facendo una veloce anamnesi (se è comparsa in modo graduale o repentino, se dà luogo a determinati sintomi, se è limitante per i movimenti ecc.) potrò già avere un’idea del problema. Per avere però informazioni più precise e capire come intervenire sarà probabilmente opportuno ricorrere a esami più approfonditi come per esempio un’ecografia, così da chiarire qualsiasi aspetto. Anche sulla base di queste risultanze potrò poi decidere se intervenire a “cielo aperto” oppure operare in artroscopia. In ogni caso è importante che tu sappia che, seppur la tecnica chirurgica in tal senso sia molto più efficace della semplice aspirazione, non è del tutto esclusa la possibilità di una recidiva.

Come si svolge il tuo intervento

Il tuo intervento si svolgerà dopo aver addormentato solo l’arto da operare e potrà durare dai 20 ai 30 minuti circa a seconda della profondità della cisti e della sua posizione rispetto a parti sensibili. Prima di asportare la cisti provvederò a separarla dai tessuti a cui è vicina e a cauterizzare il punto da cui origina. Dopo l’intervento ti applicherò una fasciatura che ti chiederò di non rimuovere fino alla prima medicazione. Nel caso dovessi applicare dei punti gli stessi verranno rimossi dopo 9-10 giorni. Per circa 2-3 settimane dovrai comunque limitare i movimenti per poi riprendere con le tue normali attività.

Rischi e complicanze

Come ogni operazione di tipo chirurgico, anche l’asportazione di una cisti può presentare alcuni rischi e complicazioni. Tra le complicanze principali, si segnalano i danni involontari alle strutture anatomiche – tra cui nervi, vasi sanguigni e tendini – adiacenti alla cisti. Proprio per questo, ancor più con cisti in posizioni critiche, è fondamentale rivolgersi ad un chirurgo esperto per evitare possibili danni a parti importanti.

Contattami per ogni informazione

CHIAMAMI
SCRIVIMI

Contattami per ogni informazione

CHIAMAMI
SCRIVIMI