Ricovero: day-hospital o 1 notte

 Sala operatoria: 1h

 Riposo: 2-3 giorni

 Medicazioni: 2

 Da procurarsi: occhiali da sole

 Quando: tutto l’anno

 Risultati: ottimi

Il trattamento chirurgico
della rizoartrosi

Il trattamento chirurgico
della rizoartrosi


 Ricovero: day-hospital o 1 notte
 Sala operatoria: 1h
 Riposo: 2-3 giorni
 Medicazioni: 3
 Quando: tutto l’anno
 Risultati: ottimi

Una patologia molto diffusa nella mano (probabilmente la più diffusa oggi), specialmente dopo una certa età è quella della rizoartrosi, ovvero l’artrosi dell’articolazione trapezio-metacarpale che risiede alla base del pollice e da cui dipende il movimento di opposizione del primo dito della mano alle altre dita. Si tratta di una patologia che può diventare molto dolorosa e che proprio per questo può causare rigidità articolare e difficoltà di movimento. Purtroppo si tratta di una patologia curabile solo sotto il profilo dei sintomi poiché non esistono cure specifiche che possano risolvere in modo definitivo questo problema. Proprio per curare i sintomi oggi si può optare per la terapia chirurgica cercando così di limitare il problema.

Cosa puoi ottenere con il trattamento chirurgico della rizoartrosi

Come detto, anche il trattamento chirurgico della rizoartrosi è sintomatico e quindi ti può aiutare a limitare gli effetti della patologia. Sottoponendoti all’intervento potrai quindi ridurre lo stato infiammatorio e con esso il gonfiore che solitamente questo causa sulla mano. Così facendo allevierai quindi il dolore, migliorerai la mobilità articolare e potrai così nuovamente eseguire, con il pollice e la mano, gesti abituali per la tua quotidianità

Puoi sottoporti all’intervento?

Trattandosi di un intervento chirurgico ti consiglio di prendere in considerazione questa soluzione solo dopo aver provato una terapia conservativa. Questa andrebbe iniziata tempestivamente, non appena diagnosticata la patologia, proprio per rallentare il processo degenerativo a carico della cartilagine articolare e posticipare le complicanze.

Cosa devi sapere prima di iniziare

Il trattamento chirurgico della rizoartrosi prevede diverse tecniche di intervento e sarà quindi importante incontrarci nel mio studio per poter fare la scelta più adeguata sulla base della tua situazione e di fattori quali l’età, il tuo stato di salute generale, la serietà dei tuoi sintomi e naturalmente la tua volontà. Le strade percorribili sono infatti estremamente diverse, come la ricostruzione dell’articolazione danneggiata (con l’inserimento di protesi), la fusione/riallineamento delle porzioni ossee oggetto dei processi infiammatori (trapezio e primo metacarpo) oppure la rimozione di una parte dell’osso carpale trapezio mediante artroscopia, combinata eventualmente con la ricostruzione dei legamenti.

Come si svolge il tuo intervento

Come brevemente illustrato le opzioni disponibili sono molto diverse e la tipologia di intervento che sceglieremo determinerà sia il tuo percorso operatorio che quello post operatorio. Indipendentemente dal tipo di intervento al quale ti sottoporrai sarà comunque necessario un periodo di immobilizzazione dell’arto così come, a distanza di tempo, la rimozione dei punti applicati al termine dell’intervento.

Rischi e complicanze

Come ogni operazione di tipo chirurgico, anche quelle per la cura della rizoartrosi possono presentare alcuni rischi e complicanze come la comparsa di sanguinamenti e gonfiori delle parti molli ed infezioni. Possono anche verificarsi difficoltà nella guarigione della ferita e di conseguenza cicatrici ispessite antiestetiche e dolorose che talvolta possono anche generare limitazioni della mobilità.

Contattami per ogni informazione

CHIAMAMI
SCRIVIMI

Contattami per ogni informazione

CHIAMAMI
SCRIVIMI