Ricovero: day-hospital

 Sala operatoria: 1h

 Riposo: 1-2 giorni

 Medicazioni: 1

 Da procurarsi: guaina compressiva

 Quando: tutto l’anno

 Risultati: ottimi

Rimodellare il torace

Rimodellare
il torace

 Ricovero: day-hospital
 Sala operatoria: 1h
 Riposo: 1-2 giorni
 Medicazioni: 1
 Da procurarsi: guaina compressiva
 Quando: tutto l’anno
 Risultati: ottimi

Il torace è una parte importante del corpo di un uomo. Per molti è un simbolo di virilità ed è quindi del tutto normale che un suo inestetismo possa diventare causa di frustrazione e arrivare a minare la sicurezza in sé stessi. La ginecomastia è uno degli inestetismi che da questo punto di vista crea più disagi ad un uomo. Si tratta infatti dello sviluppo anomalo delle dimensioni delle mammelle con un conseguente rigonfiamento che dà al petto dell’uomo un aspetto tipicamente femminile. È naturale che tutto questo possa avere ripercussioni importanti da un punto di vista psicologico e talvolta tramutarsi in disturbi della sfera sociale e sessuale. Fortunatamente oggi ci sono diverse soluzioni, da quella farmacologica a quella chirurgica, che offrono una risposta concreta al problema permettendo all’uomo di recuperare serenità e sicurezza in sé stesso.

Cosa puoi ottenere con il rimodellamento del torace

Con il rimodellamento del torace puoi risolvere il problema dell’ingrossamento del tessuto mammario (ginecomastia) e recuperare così una forma di torace “maschile” e armonica rispetto al tuo corpo.

Puoi sottoporti al rimodellamento del torace?

Per valutare se puoi sottoporti ad un rimodellamento del torace è necessario capire quali sono le cause all’origine del tuo rigonfiamento mammario. In alcuni casi, ad esempio nel caso di ginecomastia puberale, il disturbo tende infatti a regredire spontaneamente e non è quindi necessario intervenire. La visita preliminare presso il mio studio ed eventualmente delle indagini diagnostiche ci serviranno proprio per capire la natura del tuo problema e trovare la soluzione migliore.

Cosa devi sapere prima di iniziare

Le cause che possono generare un problema di ginecomastia sono davvero tante anche se, nella maggioranza dei casi, la comparsa di questa condizione va ricercata in un’alterazione dell’equilibrio ormonale. Devi comunque sapere che spesso ci sono persone che credono di essere affette da ginecomastia (ovvero da un reale aumento della componente ghiandolare) quando invece il loro problema è generato dal semplice aumento del tessuto adiposo nella zona mammaria. Proprio per questo la nostra prima visita sarà fondamentale perché già dalla palpazione della zona potremo provare a chiarire questo aspetto. Solo così potremo scegliere la modalità di intervento migliore.

Come si svolge il tuo intervento

Nel caso le indagini svolte ci facciano scegliere l’intervento, la soluzione che andremo a praticare dipenderà dalla tua specifica situazione. Potrebbe essere sufficiente una lipoaspirazione, una soluzione chirurgica poco invasiva e molto efficace, oppure potrei dover intervenire chirurgicamente direttamente sulla ghiandola mammaria rimuovendola. Dettagli e modalità della procedura, così come la gestione del post intervento e dei tempi di recupero, dipenderanno ovviamente dal trattamento che andremo ad eseguire. Sarà comunque mia premura darti tutte queste informazioni nel corso del nostro incontro.

Rischi e complicanze

Il trattamento chirurgico della ginecomastia è relativamente semplice e se viene eseguito da uno specialista in chirurgia plastica esperto i rischi si riducono al minimo. Si tratta comunque di un intervento chirurgico vero e proprio e quindi complicanze quali sanguinamento e infezioni, per quanto rare, possono accadere. Questi casi sono gestiti agevolmente se affidati ad uno specialista che opera all’interno di strutture autorizzate.

Risultati e testimonianze

Contattami per ogni informazione

CHIAMAMI
SCRIVIMI

Contattami per ogni informazione

CHIAMAMI
SCRIVIMI