Ricovero: day-hospital

 Sala operatoria: 1h e 30

 Riposo: 2-3 giorni

 Medicazioni: 1

 Da procurarsi: guaina compressiva

 Quando: tutto l’anno

 Risultati: buoni

Il lipofilling
per aumentare il seno senza protesi

Il lipofilling per aumentare
il seno senza protesi

 Ricovero: day-hospital
 Sala operatoria: 1h 30
 Riposo: 2-3 giorni
 Medicazioni: 1
 Da procurarsi: guaina compressiva
 Quando: tutto l’anno
 Risultati: buoni

Aumentare il volume del seno è il desiderio di molte donne, ma alcune di loro rinunciano a soddisfarlo perché restie all’utilizzo di protesi mammarie.
Il motivo è spesso da ricercare nel timore per l’intervento chirurgico o semplicemente nella reticenza ad accogliere un “corpo estraneo”.
Il lipofilling è la soluzione che offre a tutte queste donne la possibilità di migliorare l’aspetto del proprio seno senza ricorrere a protesi, ma semplicemente utilizzando iniezioni di grasso proveniente da accumuli di tessuto adiposo presenti in altre parti del corpo.

Cosa puoi ottenere con il lipofilling

Il lipofilling ti permette di rassodare il tuo seno o aumentarlo leggermente (al massimo di una taglia), oppure puoi farvi ricorso per uniformare la dimensione dei 2 seni o correggere un seno tuberoso. Questa soluzione ti consente così di valorizzare il tuo décolleté senza ricorrere alle protesi e senza avere cicatrici sul tuo corpo.

Puoi sottoporti all’intervento?

Per sottoporti all’intervento il requisito fondamentale è che tu abbia una certa quantità di grasso autologo in eccesso da altre parti del corpo, come fianchi, cosce o addome. È da questo tessuto adiposo in eccesso che si può infatti prelevare il grasso da iniettare nel seno, senza creare problemi alla tua salute.
Ricorda inoltre che puoi effettuare questo intervento solo se desideri ottenere un lieve aumento, mentre se desideri un risultato dimensionale più importante dovrai valutare una mastoplastica additiva.

Cosa devi sapere prima di iniziare

Prima di tutto è necessario un incontro durante il quale con un’accurata visita analizzerò dimensione, forma, struttura, elasticità ed altri parametri morfologici del tuo seno per poter poi valutare insieme a te il risultato che desideri ottenere e scegliere quale tecnica è più adatta al tuo caso specifico. Nella stessa occasione verrà deciso da quale parte del tuo corpo possiamo prelevare il grasso da utilizzare. Devi sapere che vengono aspirati non più di 300 cc di grasso corporeo e che lo stesso verrà trattato prima di essere reinserito nella zona mammaria.

Come si svolge il tuo intervento

Il lipofilling al seno viene generalmente effetuato in regime di day hospital con anestesia totale e ha una durata di circa 2 ore. Dopo averti sedato, effettuerò delle incisioni millimetriche nelle pieghe del corpo della zona definita e attraverso l’utilizzo di microcannule preleverò la quantità di grasso necessario al trattamento.
Dopo l’aspirazione, il tessuto adiposo verrà filtrato in modo tale da ottenere solo cellule adipose integre e vitali. Saranno queste le cellule che andrò poi ad inserire nella zona mammaria tramite delle piccole iniezioni.
Il post operatorio dell’intervento non presenta indicazioni particolarmente restrittive. Dovrai solo indossare delle guaine contenitive per comprimere le aree dalle quali abbiamo prelevato il grasso, ma già dopo qualche giorno potrai riprendere le tue normali attività.

Il grasso che avremo inserito verrà in parte riassorbito dal tuo corpo nell’arco di circa sei mesi, mentre la restante quantità sarà quella che rimarrà in modo permanente sul seno. Solo trascorso questo periodo ti sarà quindi possibile valutare il risultato effettivo raggiunto.

Rischi e complicanze

Il lipofilling è una procedura relativamente semplice e sicura anche perché la sua invasività è alquanto limitata. È comunque un intervento che in rari casi può causare complicanze quali sanguinamenti o infezioni che tuttavia possono essere facilmente risolte se ad eseguirlo è uno specialista in chirurgia plastica all’interno di una struttura autorizzata.

Va considerata anche la possibilità che la quantità di cellule adipose riassorbite dall’organismo possano liquefarsi o in alcuni casi andare a creare piccole cisti o cicatrici.

Sono invece stati definitivamente superate da numerosi studi pubblicati sulle più prestigiose riviste mondiali di Chirurgia Plastica le perplessità che volevano il lipofilling del seno responsabile di in un possibile ritardo diagnostico nel tumore al seno.

Contattami per ogni informazione

CHIAMAMI
SCRIVIMI

Contattami per ogni informazione

CHIAMAMI
SCRIVIMI