Ricovero: day surgery o 1 notte

 Sala operatoria: da 30 minuti a 2 ore

 Riposo: 10 giorni

 Medicazioni: 2

 Da procurarsi: guaina

 Quando: tutto l’anno

 Risultati: ottimi

Lipofilling (lipostruttura)
per sollevare i glutei

Lipofilling
(lipostruttura)
per sollevare
i glutei


 Ricovero: 1 notte
 Sala operatoria: 1h e 30
 Riposo: 10 giorni
 Medicazioni: 2-3
 Da procurarsi: occhiali da sole
 Quando: tutto l’anno
 Risultati: ottimi

I glutei, complice anche l’attenzione mediatica che ultimamente viene data a questa parte del corpo, sono diventati negli ultimi anni argomento di attenzione e discussione per molte donne. Avere glutei ben proporzionati e “alti” è il sogno di molte ma molto spesso raggiungere questo obiettivo sembra impossibile anche a fronte di enormi sacrifici quotidiani. Purtroppo sono infatti tantissimi i fattori che influenzano l’estetica dei nostri glutei e su alcuni di essi, come ad esempio la genetica, sfortunatamente non possiamo intervenire.
Ecco perché la medicina estetica offre oggi diverse soluzioni per intervenire su questa parte del corpo e alcune di esse, come il lipofilling (o lipostruttura), garantiscono risultati molto soddisfacenti.

Cosa puoi ottenere con la liposcultura

Con il lipofilling è possibile prelevare una quantità di grasso da una zona del tuo corpo precedentemente individuata e trasferirla nell’area dei glutei utilizzandola per rimodellarli e ripristinarne il tono cutaneo ma anche per accentuarne la proiezione verso l’alto. Considerando che nel grasso sono contenute anche cellule staminali totipotenti, che una volta trapiantate si attivano differenziandosi in altre cellule locali, otterrai un miglioramento locale della pelle addirittura maggiore di quello che ci si aspetta dal solo riempimento.

Puoi sottoporti all’intervento?

L’intervento di lipofilling è relativamente semplice e non ci sono particolari requisiti o vincoli per affrontarlo. Ti sconsiglio però di sottoporti all’intervento durante la gravidanza e l’allattamento. Non ci sono invece rischi di rigetto della sostanza infiltrata e di allergia (dato che vengono utilizzate le tue stesse cellule) e quindi non ti verranno richiesti test allergici.

Cosa devi sapere prima di iniziare

Prima di affrontare l’intervento desidero che tu sia consapevole del fatto che il lipofilling non può essere considerato un intervento risolutivo per inestetismi particolarmente accentuati. È però possibile che una parte del grasso impiantato non attecchisca, in tal caso sarà necessario un altro intervento di lipofilling per raggiungere il risultato sperato. Inoltre, sicuramente non può sostituire una dieta equilibrata e l’esercizio fisico. Quindi durante la visita preliminare che necessariamente dovremo fare valuterò anche se le tue condizioni di peso sono compatibili con l’intervento o se dovesse essere necessario recuperare il tuo peso ideale prima di intervenire.
È anche importante che tu sappia che se sei una fumatrice dovrò chiederti di smettere di fumare o comunque di astenerti dal fumo nelle 4 settimane antecedenti e nelle 8 settimane successive all’intervento di lipofilling. Il fumo altera infatti la micro-circolazione e, ostacolando l’attecchimento del grasso, aumenta il rischio d’infezione.

Come si svolge il tuo intervento

Svolgeremo il tuo intervento di lipofilling in anestesia locale con sedazione, in day-surgery. Solo in alcuni casi particolari potrei decidere di sottoporti ad un’anestesia generale e in questo caso sarà necessaria una notte di ricovero.

L’intervento inizierà con l’aspirazione del tessuto adiposo dalla zona identificata (solitamente la sottocute di fianchi, addome, glutei, cosce esterne o ginocchio). Per il prelievo utilizzerò una cannula sottile munita di una speciale punta, disegnata appositamente per evitare di danneggiare o lesionare le cellule adipose e la zona donatrice.
Una volta prelevato il grasso lo centrifugherò per alcuni minuti a 3.000 giri così da purificare l’adipe dall’anestetico, dal sangue e da altri fluidi corporei. Purificare l’adipe è infatti indispensabile per ottenere un grasso idoneo al lipofilling. Quando il grasso sarà pronto lo inserirò nei glutei servendomi di una cannula ancora più sottile. Conclusa l’operazione applicherò un bendaggio elasto-compressivo allo scopo di prevenire effetti collaterali, quali edemi ed ematomi.

La durata dell’operazione varierà in funzione della quantità di grasso da impiantare e dall’estensione dell’area da trattare ma si aggirerà in un intervallo di tempo tra i trenta minuti e le 2 ore.

Potrai riprendere le normali attività quotidiane dopo 2-4 settimane dall’intervento ma anche in questo caso il tempo sarà influenzato dal tipo e dall’estensione dell’area trattata.
Potrai vedere i primi risultati dopo circa 6 settimane ma il risultato definitivo del lipofilling sarà apprezzabile solo dopo 8-12 settimane dall’intervento.
Per il risultato definitivo saranno necessari alcuni mesi, in quanto assieme al grasso si trapiantano anche delle cellule staminali che necessitano di tempo per dare un miglioramento della zona.

Rischi e complicanze

Nella maggior parte dei casi l’intervento di lipofilling non crea nessun tipo di problema all’organismo. In rare circostanze è possibile che si presentino alcuni effetti indesiderati come infezioni, ematomi, eventuali asimmetrie e irregolarità del profilo cutaneo. Queste complicanze, come già detto, sono rare e comunque sono risolvibili, nella grande maggioranza dei casi, senza eccessive difficoltà.

Contattami per ogni informazione

CHIAMAMI
SCRIVIMI

Contattami per ogni informazione

CHIAMAMI
SCRIVIMI